Delirium finale

Gia con le dichiarazioni secondo cui "la sinistra vuol fare in modo che il figlio dell'operaio sia uguale al figlio del professionista" (sia mai!), sulle donne che non sono presenti in politica perchè fanno fatica a lasciare il focolare domestico durante la settimana e altre vaccate Berlusconi stava delirando proprio sul finire della campagna elettorale. Ma ora ha superato se … Continua a leggere

Vomitevole

E' strano che se Washington dedice di mettere in guardia i turisti americani dai pericoli di vita che potrebbero esserci a fare due passi nella villeggiante Corso Buenos Aires a Milano o per le vie di Genova, si dimentichi di avvertire anche quelli che girano per Parigi, data alle fiamme, per Madrid o per Londra, colpite dal terrorismo islamico, o a Minsk in Bielorussia. Perchè in Italia? … Continua a leggere

Seghe elettorali

Che ci prostriamo ai piedi degli Stati Uniti, che siamo per l'esportazione del modello democratico americano all'intero pianeta, che il nostro debito con gli americani per averci liberato dagli antenati di alcuni personaggi che ora stanno al governo non finirà mai, e bla bla.. già lo si sapeva. Il quasi ex premier l'ha gia detto in tutte le salse. Se … Continua a leggere

Festival

Sono i momenti, gli episodi, le romanzate che ruotano attorno all'evento ed alle persone che fanno di un'edizione del Festival un'edizione da ricordare per qualcosa, Baudo ed il salvataggio dello spettatore suicida insegnano. Premettendo che non posso esprimere giudizi completi in quanto la mia visione del festival è finora (come un pò quella di tutti gli anni) solo di natura "zapping-niana", mi sento, … Continua a leggere

Prima e dopo

Articolo dell'Espresso. Quanto ci è costato Silvio Berlusconi. Il Premier dice di aver onorato il contratto con gli italiani. E di aver fatto miracoli. Ma le fonti e gli indici più autorevoli lo smentiscono. Ecco la fotografia del flop del governo di centro-destra. L'Italia ha fatto un salto enorme…, ha scolpito giovedì 9 febbraio nel salotto televisivo di 'Matrix'. "Abbiamo … Continua a leggere

Ignoranti

Riporto un articolo di Emanuela Audisio su Repubblica riguardo gli idioti allo stadio che abbiamo visto in questi giorni. Guardi le facce: sguardi giovani, pelle liscia. Minorenni all'anagrafe, bambini nella testa. La peggio gioventù, occhi per nulla spaventati. A reggere lo striscione "Got mit uns" (ma benedetti ragazzi, gott si scrive con due tt, imparare un po' le lingue no?) … Continua a leggere

Prima spara, poi domanda

Possibile che la ragione sia ormai virtù di pochi? Possibile che la politica, chi governa, chi ha il mandato di legiferare per tutti noi ragionando su dati, cifre, impatti, analisi, pareri, convenienze, non lo faccia? Possibile che una legislatura sia ormai solo un quinquennale spot elettorale e nel contempo uno strumento per ricavare interessi personali o di partito? Non mi … Continua a leggere

Mi racconto

Poco più che trent'anni. Ricordo che da bambino mi chiedevo quando sarei diventato grande, quando mi sarei sposato e con chi ed altre domande di questo genere.Ho passato buona parte dell'adolescenza nel desiderio di crescere il più rapidamente possibile con l'obiettivo di ottenere quei grandi privilegi che l'età adulta consente: la patente, la macchina, la possibilità di uscire senza avere orari, … Continua a leggere